“NAVIGO A VISTA “

d5505fae1d_8568997_med

saranno le feste che incombono, questo parlare continuo di cene o regali, la nebbia che oscura da un mese il cielo, le galline che fanno sempre meno uova, le api che stanno sparendo, le cavallette, le rane … quel che volete, ma sento un senso di imponderabilità generale, un che di precarietà senza futuro.

al Circolo l’altra sera fra risatine isteriche di due o tre signore annoiate al bar e lo sguardo perso della barista la cosa era palpabile e ho sentito per la prima volta dopo anni la succitata frase ‘”navigo a vista…”

pronunciata da un ottantaquatrenne quale il possessore del pensiero, ci stava, un po meno quando l’ho sentita ripetere dal bottegaio ventenne che mi allungava il pane, e ancor meno dalla ballerina cubana che anima le notti fra bachate e tanghi argentini nel locale dietro casa …

” navigo a vista … ” se ci penso sopra un po’,  ognuno la può far propria, per quel che mi riguarda qui sopra ci sta come il cacio sui macheroni, in quale posto più di un blog si naviga a vista ???

per il resto al pollaio la vita continua, qui ai confini dell’impero tutto ok e si spera sempre in un colpo di culo, a presto, buona navigazione a tutti.

 

p.s. un saluto a tutte le mezzeseghe che navigano qui non a vista ma … a pelo … ogni riferimento è puramente casuale

“NAVIGO A VISTA “ultima modifica: 2015-12-14T08:53:09+00:00da altairinvolo
Reposta per primo quest’articolo

Commento (1)

  1. unafatastrega

    Questo post mi calza a pennello, non sarà mica un virus nell’aria ?

Lascia un commento